Studio Avvocato Lieggi

Studio Avvocato Lieggi

blocco

L’Avvocato Laura Lieggi, patrocinante in Corte di Cassazione, è iscritta nelle liste degli avvocati patrocinatori delle pari opportunità e collabora con numerosi studi legali in tutto il territorio nazionale specializzati in diritto del lavoro e della previdenza sociale, diritto amministrativo e diritto delle pari opportunità.

News

blocco
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

27 Gennaio,2023

CONVEGNO INTERFORZA 14 febbraio 2023 a Bari ... See MoreSee Less

CONVEGNO INTERFORZA 14 febbraio 2023 a Bari

18 Gennaio,2023

🧑‍⚖️ Con l’ordinanza 375/2023, la Corte di Cassazione, Sezione lavoro, fa chiarezza in merito alle responsabilità di committente e appaltatore nel caso di infortuni sul luogo di lavoro.

Nello specifico, la Corte sottolinea come, ferma restando la responsabilità dell’appaltatore, il committente sia solidarmente responsabile tranne se l’infortunio derivi da rischi specifici delle attività proprie dell’appaltatore o del lavoratore.

⛑ Il committente, anche nei casi di subappalto, è responsabile sia nella scelta dell’impresa subappaltatrice sia nel caso in cui non controlli che l’appaltatore abbia adottato tutte le misure generali di tutela della salute e della sicurezza, specie se tale inadeguatezza può essere percepita senza particolari approfondimenti.

I giudici inoltre si soffermano sulla posizione del direttore dei lavori, che può essere chiamato a rispondere dell’infortunio se sovrintende all’esecuzione dei lavori e impartisce ordini, in base al contratto di appalto o per fatti concludenti.

📄 Leggi l’ordinanza completa 👉 bit.ly/ordinanza-cassazione-375-2023

🌐 Consulta la giurisprudenza delle Alte Corti sul sito di AGI 👉 bit.ly/sito-agi-sentenze-alte-corti
... See MoreSee Less

14 Gennaio,2023

🆕 La nuova legge di Bilancio integra la disciplina del trattamento economico del congedo parentale, prevedendo che una delle mensilità fruite entro il sesto anno di vita del figlio sia indennizzata all’80%, anziché al 30%, limitatamente ad uno dei due genitori.

La misura è esplicitata all’art. 1 della legge 197/2022, comma 359. Lo stesso trattamento, inoltre, è riservato ai genitori che, al 31 dicembre 2022, non abbiano ancora terminato di usufruire del congedo di maternità o di paternità.

Consulta la legge di Bilancio 👇
bit.ly/legge-finanziaria-2023
... See MoreSee Less

11 Gennaio,2023

📌 L'assoggettamento del prestatore al potere direttivo, disciplinare e di controllo del datore di lavoro, che si può desumere da un insieme di circostanze, rappresenta elemento essenziale del rapporto lavorativo subordinato. Lo precisa la Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con l’ordinanza 38182/2022.

I giudici sottolineano che tale assoggettamento si palesa non in un dato di fatto, ma in una modalità d’essere del rapporto, desumibile da un complesso di circostanze. Si può inoltre fare riferimento a elementi sussidiari con funzione indiziaria, come la continuità della prestazione e il rispetto di un orario predeterminato.

❗ Questi elementi, però, non hanno un valore decisivo per la qualificazione giuridica del rapporto: sono indizi idonei per integrare una prova presuntiva della subordinazione, se oggetto di una valutazione complessiva e globale.

📄 L’ordinanza 👉 bit.ly/ordinanza-cassazione-38182-2022

🌐 Consulta la giurisprudenza delle Alte Corti sul sito di AGI 👇
bit.ly/sito-agi-sentenze-alte-corti
... See MoreSee Less

Load more

Le nostre competenze

blocco

Diritto Civile

Diritto del lavoro

Diritto Militare

Diritto Amministrativo

Appalti

Articoli recenti

blocco

LE NOTE CARATTERISTICHE: ATTENZIONE AGLI ABBASSAMENTI DEI GIUDIZI!

I criteri di redazione della documentazione caratteristica contenuta nel codice dell’ordinamento militare, al libro IV, titolo IV, capo terzo, e in specifico negli articoli 1025,1029, e nel tuom al libro IV titolo IV capo II specificatamente agli articoli 688 e seguenti, assume una particolare importanza nella gestione del rapporto tra amministrazione e militare. Difatti la […]

L’ABBASSAMENTO DEL GIUDIZIO NELLE NOTE CARATTERISTICHE DEVE ESSERE MOTIVATO!

L’abbassamento delle voci interne non sorrette da alcuna motivazione devono essere ANNULLATE. Tale principio viene ormai conformemente ribadito da molteplice giurisprudenza che afferma che: “se è vero che le valutazioni dei  militari contenute nei vari documenti caratteristici sono regolate dal principio di autonomia e indipendenza dei giudizi, è altresì vero (cfr., sul punto, T.A.R. Lazio, […]

LE NOTE CARATTERISTICHE E GLI AVANZAMENTI DI CARRIERA

TAR 14987/2022 Il quadro normativo sugli avanzamenti stabilisce che secondo la disciplina del giudizio di avanzamento a scelta degli ufficiali, la valutazione della commissione di avanzamento si appunta su profili indicati dall’articolo 21, comma 4, del decreto legislativo numero 69 del 2001, che stabilisce come debba tener conto dei seguenti criteri: a) qualità morali, di […]

Studio Avvocato Lieggi

Studio Avvocato Lieggi

Studio Avvocato Lieggi